domenica 30 marzo 2014

Tutti per uno ,uno per tutti

CIS 2014- CONEGLIANO  C contro MICHA BOTVINNIK
Raggiunti all'ultimo momento da D'Artagnan  (Leonardo) i 3 moschettieri riescono a portare a casa una bella vittoria di squadra!Vince bene Sherifaj e punisce l'avversario che aveva rifiutato la patta , perde Perra con una partita francese,il solido Leonardo, tranquillo con una qualità in meno ma tre pedoni in piu' vince, un vero talento, per ultimo Scandiuzzi in difficoltà con un controgambetto Albin tiene ed arriva in una posizione
probabilmente vinta ma colto  da sindrome di patta cede alle richieste dell'avversario.
Finisce 2,5 a 1,5 per noi.
Come capitano devo ringraziare tutta la squadra  che si è impegnata molto nonostante  la stanchezza per
lo  studio e  e i turni notturni di lavoro, davvero bravi tutti.
Roberto

Cis 2014
I tre Moschettieri
Sherifaj,Scandiuzzi,Perra in 3 ma decisi a partire.

lunedì 24 marzo 2014

CIS 2014: avanti tutta!


Altro pareggio per la MICHA TAL, abbonata all' X. Il risultato però è valorizzato dall'esperienza della formazione avversaria, Cavarzere, che poteva contare su una categoria di vantaggio in 3 scacchiere su 4.
In prima scacchiera, il bellicoso Baruzzo riesce ad infilzare il candidato Renier, dando così continuità all'ottima prova contro Rossato del turno precedente. In seconda, lotta fino all'ultimo Tissino che però deve cedere al candidato maestro Maniero in un finale con corsa reciproca alla promozione del pedone. In terza, Rodella è il solito leone contro la vecchia volpe Belloni, il cui attacco sull'arrocco però si rivela decisivo. In quarta infine Cecchetto jr rompe il ghiaccio e coglie la prima vittoria personale nel CIS, vincendo contro Bagolin un finale tagliente pur con la qualità di vantaggio. C'è ancora una piccola speranza di promozione, si raccomanda il tifo per il prossimo decisivo turno!!


Importante vittoria per la squadra MICHA di serie B, che piega la resistenza della forte squadra di Arzignano 1, principale rivale per la promozione. In prima scacchiera, Sergej Gromovs le prova tutte ma il forte maestro Alessandro Guerra riesce a pareggiare il finale di torre con un pedone in meno. In terza Roberto Alberton perde contro il CM Sergio Faccia: dopo aver avventatamente perso un pedone in una schermaglia tattica in apertura, la partita non cambia binario e gli avversari segnano il momentaneo vantaggio di 1,5 a 0,5. Stefano Viaggi in quarta con il nero valorizza la migliore attività della coppia degli Alfieri contro quella avversaria e lancia i propri pedoni in attacco sul lato di donna. La penetrazione della torre nel campo avversario e qualche preciso colpo tattico pongono fine alle speranze dell’avversario Carlo Carli: 1,5 a 1,5. Sempre aggressivo Mariano Bonato in seconda scacchiera contro il maestro Roberto Negro, alla fine si ritrova in un finale vinto che però richiede concentrazione e pazienza.


Negro,R. –Bonato,M.
Il Nero vince in 27 mosse…

Con questa vittoria la squadra MICHA si stacca in vetta alla classifica del girone B6 con 3 punti di vantaggio sulla seconda, a due turni dalla conclusione. Rimaniamo concentrati, si comincia ad intravvedere la possibilità di un favoloso traguardo…

domenica 23 marzo 2014

San Leonardo.
CIS 2014 -MICHA BOTVINNIK-MONTEBELLUNA 4
Leonardo caricato della responsabilità tiene duro e dopo 4 ore entra in un finale da manuale e
ci regala un punto ,  finisce 2 a 2 l' incontro.
Sherifaj perde in prima scacchiera con il piu' quotato Pegoraro Nicola,Cecchetto Augusto patta e Scandiuzzi  si accorda   poco dopo  per  una comodo pareggio , lasciando da solo il Santo, che fa il miracolo.
Molto bravi i giovani del Montebelluna 4.

giovedì 20 marzo 2014

Cibo per la nostra mente: parte la biblioteca!!

Grazie alle prime donazioni, abbiamo già superato quota 20 libri! Dalla home page del sito, scorrendo verso il basso la pagina troverete sulla sinistra un'immagine e la scritta Biblioteca del MICHA: cliccando, visualizzerete l'elenco dei testi già catalogati.
Poche e semplici regole:
1. I testi sono custoditi nell'armadio bianco presso la sede di via Chioggia
2. Ogni testo è etichettato con un numero, riportato nel registro testi sul sito
3. Nessuna formalità per la consultazione presso la sede; per il prestito, che ha durata bimensile rinnovabile, basterà avvisare un membro del direttivo (Referente: Andrea Cecchetto) che provvederà all'iscrizione del nome del socio nel registro online

Ulteriori conferimenti di libri sono ben accetti!!
Buona lettura a tutti voi

lunedì 17 marzo 2014

TiTTi alla riscossa!


TiTTi, sembra tanto buono e pacifico, ma in realtà quando deve farsi valere e deve raggiungere un obiettivo ce la mette tutta, anche sfoderando risorse inaspettate.
Beh, lo sapevate? Anche noi abbiamo il nostro TiTTi, anzi TT: Tiziano Tissino !

Incurante del pericolo e dei compagni di circolo che lo hanno bidonato, ha affrontato solo e impavido l'insidioso torneo weekend di Conegliano andando a ottenere un pregevole 6° posto assoluto e una performance da Candidato Maestro.
Ecco cosa ci racconta della sua esperienza:

"Come alcuni di voi già sanno, ho partecipato al torneo A di Conegliano. Fino ad un paio di settimane fa, ero molto dubbioso sul parteciparvi: sarebbe stato il terzo torneo dall'inizio dell'anno, ed arrivava dopo un periodo di lavoro pesantissimo, in cui non ho avuto neanche 10' di tempo per allenarmi... Poi, sapendo che ci avrebbero partecipato Andrea e Roberto, mi sono lasciato stuzzicare dall'idea di andare in compagnia ed ho deciso di iscrivermi.
Nel frattempo, prima Roberto e poi Andrea hanno tirato il pacco ;-) e  così, venerdì pomeriggio mi sono ritrovato... unico rappresentante del Micha :-(
Però, non vi ho fatto fare brutta figura: per una volta, la dea Caissa si è seduta al mio fianco e mi ha assistito per buona parte del torneo, che ho concluso al sesto posto assoluto, con tre vittorie e due sconfitte (contro il 1° ed il 3° classificato) ed una performance di 1986 punti Elo. Ho anche guadagnato 13 punti Elo, recuperando tutti quelli persi a Monselice e al torneo del Santo (e 70€ di premio, con cui mi sono ripagato carburante e pedaggi...).
Prendiamolo come un buon auspicio per le prossime partite... anche se cercherò di non montarmi la testa, perché margini di miglioramento (mettiamola così) ne ho ancora molti. Chissà che nei prossimi mesi riesca a trovare un po' di tempo anche per lo studio..."

Bravo TT... Tiziano!

lunedì 10 marzo 2014

CIS 2° turno


Prosegue a gonfie vele il percorso della squadra di SERIE B: buon risultato nell'ultimo incontro di campionato con la compagine "olimpica" di San Marino. Bella vittoria 2,5-1,5, aiutata dalla determinazione nella partita conclusiva, sia del capitano Stefano sia di Roberto (nel condurre la partita) e da un ... pizzico di fortuna che non guasta. Convincente la prova di esordio di Sergej Gromovs che sigla la prima vittoria individuale dell’incontro con il nero. Viaggi pareggia in quarta sprecando una favorevole posizione, Ventura non riesce ad opporsi al capitano dei sanmarinesi Volpinari che vendica l’opposto risultato dello scorso anno, mentre Alberton chiude l’incontro con un preciso finale, mantenendo la calma nonostante il poco tempo a disposizione e i tentativi selvaggi del suo avversario di complicare a tutti i costi. Bonato attento osservatore e sostenitore ha svolto il ruolo di quinto uomo dando un contributo agonistico anche solo con la sua presenza.
Menzione speciale per il locale Osteria De Borg a Rimini che con il suo menu dmenga a mezdè ha ampiamente rifocillato la squadra stanca dal viaggio… zuppa inglese di un altro pianeta…
Considerato il pareggio dell'Arzignanese 1 con Mantova, ora Micha è prima in classifica. Restiamo concentrati e tifiamo questa A-vVentura !!!

Pos.
Squadra
P.ti Sq.
P.ti Ind.
1 -
Micha Scacchi Padova
4
6.0
2 -
Arzignanese 1
3
4.5
3 -
Mantova Itinerante
2
4.5
4 -
Rovigoscacchi
2
3.0
5 -
Mantova
1
3.0
6 -
San Marino
0
3.0

Ottima prova di solidità della MICHA TAL in serie promozione. Contro la testa di serie numero 1 del girone, A.S.T.E. di Abano, in prima scacchiera Zannol dà vita ad una battaglia di quasi 4 ore contro la vecchia volpe Loris Pini, cedendo solo nel finale di torri. In seconda, l'ottimo Baruzzo si difende caparbiamente contro Armando Rossato ma non riesce ad evitare la sconfitta. Buone notizie arrivano dalle ultime scacchiere: in terza, Tissino recupera una qualità di svantaggio e riesce ad entrare con un pedone in più nel finale, vinto poi con eleganza. In quarta infine, contro un giovane e promettente Martinello, il nostro Rodella non si dà per vinto nonostante un pezzo in meno e, nonostante un sacrificio dell'avversario sull'arrocco, capovolge la situazione con una combinazione di matto. 2-2 il risultato finale quindi, un altro mezzo punto per la squadra che, dopo una sfida impegnativa, resta in corsa per la promozione.

MICHA BOTVINNIK, sempre in serie promozione, si difende con onore. Ottimo pareggio di Marco Bighin in prima scacchiera contro un avversario, Andrea Ribon, con ELO più alto di oltre 400 punti ! Differenza ELO fortemente a sfavore dei nostri anche in seconda e terza scacchiera, che infatti confermano i pronostici: Mazzella tiene testa un paio di ore, rischiando pure di vincere contro il suo forte avversario avversario (ELO 1841) mentre Scandiuzzi, pressato dall’onere della responsabilità, perde subito come un pollo con una prima nazionale di ELO 1814. Dopo 4 ore di gioco, in quarta scacchiera, Desideri Leonardo si conferma un indomito LEOne ed emerge con una bella vittoria accorciando il distacco. Buon diciottesimo compleanno, LEO !


Buon Compleanno
 LEONARDO DESIDERI
da tutto il circolo Micio scacchi

giovedì 6 marzo 2014

Torneo del mese di Marzo

VENERDI 7 MARZO 2014 

Sede MICHA-ScacchiPadova, via Chioggia, 2 Padova

Iscrizioni ore 20:47, inizio ore 21:17 

Iscrizione 10€, soci MICHA 5€ Montepremi 80% delle iscrizioni.
Premi per i primi 3 classificati e premio speciale per il 7° classificato…


Il numero Sette esprime la globalità, l’universalità, l’equilibrio perfetto e rappresenta un ciclo compiuto e dinamico. Considerato fin dall’antichità un simbolo magico e religioso della perfezione, perché era legato al compiersi del ciclo lunare. Gli antichi riconobbero nel Sette il valore identico della monade in quanto increato, poiché non prodotto di alcun numero contenuto tra 1 e 10. Presso i babilonesi erano ritenuti festivi, e consacrati al culto, i giorni di ogni mese multipli di Sette. Tale numero fu considerato simbolo di santità dai Pitagorici. I Greci lo chiamarono venerabile, Platone anima mundi. Presso gli Egizi simboleggiava la vita.